Coro polifonico

Coro Polifonico

Una grande tradizione che risale ai tempi del Duca Federico;
la fondazione del coro risale al momento di massimo splendore della corte urbinate, raggiunto tra la fine del XV e l’inizio del XVI secolo, sotto il dominio di Federico da Montefeltro, del figlio Guidubaldo e, dopo l’estinzione dei Montefeltro, nel primo periodo del ducato di Francesco Maria della Rovere.
Coro Polifonico UrbinoRicostituitosi ufficialmente nel 1981 il Coro Polifonico, oltre a svolgere per statuto una serie di funzioni cittadine collegate alle originarie funzioni didattiche e liturgiche dell’Istituto, con la partecipazione alle principali manifestazioni culturali ed alle ricorrenze religiose di Urbino, svolge un’interessante attività concertistica in Italia e all’estero, contribuendo a diffondere il nome ed il prestigio della città.
Negli anni il Coro ha conseguito notevoli risultati sia per la preparazione interna e la professionalità acquisita con il tempo dai coristi, che per i successi nelle esibizioni, spesso accanto a solisti di grande prestigio e a validi complessi strumentali. Questo ha consentito di proporre un repertorio sempre più vario e complesso, non escluso il recupero di opere importanti di compositori di origine urbinate o altrimenti legati alla città.
Dal 2017 il Coro è diretto dal M° Gianfranco Bonaventura.
Attualmente conta un organico di circa 25 elementi e si esibisce con formazioni modulari, che vanno dal coro a quattro voci miste, al coro di voci femminili, all’ ensemble. Svolge attività concertistica con un repertorio polifonico che spazia dalla musica sacra alla musica profana antica e moderna a cappella, passando anche dagli arrangiamenti di brani famosi con accompagnamento strumentale. In alcune occasioni si fonde con il Coro di voci Bianche dando vita a suggestive interpretazioni.