Docenti e orari

Elisabetta Matacena (curriculum)

Giorno di lezione: Martedì 15:00/19:00

 

Accademia della Cappella Musicale del SS. Sacramento di Urbino
Programma dei corsi Preaccademici del Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro

Scuola di VIOLINO

Esame di conferma

Prova n. 1

Esecuzione di una scala e relativo arpeggio.

Prova n. 2

Esecuzione di uno tra due studietti melodici presentati dal candidato con problematiche tecniche

diverse.

Prova n. 3

Esecuzione di un brano con accompagnamento di altro strumento.

 

Certificazioni di livello A, B e C

 

Esame di compimento di primo ciclo, denominato livello A ‘base’ (al termine del terzo anno di studi)

Prova n. 1

Tre scale e relativi arpeggi in posizione fissa dalla prima alla terza posizione scelte dal candidato.

Prova n. 2

Esecuzione di due studi tra la prima e la terza posizione scelti dalla commissione d’esame tra

quattro presentati dal candidato con problematiche tecniche diverse.

Prova n. 3

Esecuzione di un brano con accompagnamento di altro strumento.

 

Esame di compimento di secondo ciclo, denominato livello B ‘medio’ (al termine del quinto anno di studi)

Prova n. 1

Esecuzione di una o più scale sciolte e legate (e relativi arpeggi), nell’estensione di due ottave, tra

tutte quelle in posizione fissa dalla prima alla quarta posizione, a scelta della commissione.

Prova n. 2

Esecuzione di tre studi scelti dalla commissione d’esame tra sei presentati dal candidato tratti da

Kreuzter, Dont Op. 37, Mazas, Sitt (V fascicolo), Polo (studi a doppie corde), Kayser.

Prova n. 3

Esecuzione di una sonata completa o di un brano tratti dalla letteratura originale per violino e

pianoforte o per violino e basso continuo.

 

Esame di compimento di terzo ciclo, denominato livello C ‘avanzato’ (al termine dell’ottavo anno di studi)

Prova n. 1

Esecuzione di tre studi di differente autore tratti da: Kreutzer, Rode, Dont Op. 37, Fiorillo,

Campagnoli (un tempo dai ‘7 Divertimenti’), Mazas, Alard, Kayser o da raccolte di livello

equivalente, di cui uno tratto obbligatoriamente da Kreutzer.

Prova n. 2

Esecuzione di una scala e relativo arpeggio nell’estensione di tre ottave, sciolta e legata, scelta dal

candidato.

Prova n. 3

Esecuzione del primo tempo di un concerto a scelta del candidato o di una sonata (tutti i

movimenti).

 

N.B.: per ‘esecuzione’, si intende esecuzione per intero dei brani in programma.

 

Print Friendly, PDF & Email